AZIENDA AGRICOLA

Mio padre ha condotto l’azienda agricola come mezzadro fino al 1967, quando l’acquistò. L’azienda aveva un’estensione di circa 2 ha. Col passare degli anni la sua estensione si è ridotta a circa 1,3 ha.

Sono subentrato ai miei genitori come titolare nel 2012 e, contemporaneamente, ho preso in affitto altri 4 ha di terra nelle vicinanze.
Nel mio campo coltivo “qualità” con un uso responsabile di prodotti chimici e fitosanitari, prediligendo quelli a bassissimo impatto ambientale. Ripeto spesso che nella mia terra vivono i lombrichi e pascolano le api, per i meno informati entrambe le specie sono indicatori di naturalità.

Ho avviato anche una produzione orticola dedicata al servizio di ristorazione con prodotti inusuali e/o caratteristici come: topinambur, cavoli violetto siciliano, romanesco, rosa e dorato, carote viola, caigua, patate viola/blu e rosse, ecc. Ho mantenuto il patrimonio di semi di famiglia come: mais Marano (selezione Sgaría), fagiolo giallo antico, cece marchigiano (tipo Sultano), piselli (seme originale del 1950); ecc.

Infine ho ereditato la passione per la frutta di mio padre, lui era un collezionista di alberi da frutto, e nel mio frutteto ho circa 80 varietà.